mariusherciu

Marius Herciu
mariusherciu.com

×

Hey , posso farti una domanda? (ho una cosa che potrebbe interessarti)

Certamente!
PS: si tratta di una cosa da 2 minuti.

Vorrei aiutarti.

Ami di più lavorare online oppure offline nel network marketing?

Amo lavorare ONLINE!

Mi piace di più l'OFFLINE!

Ho creato una community di 6 mila networkers. Al suo interno troverai grandi leaders, networker alle prime armi e tanti strumenti online e offline che puoi utilizzare per il tuo successo. Vuoi unirti a noi?

Ovviamente!

Non ti preoccupare se sei agli inizi. Ci sono tanti che stanno iniziando proprio come te!
Ps: è assolutamente gratuito.
Perfetto! Inserisci nome ed email per avere accesso alla community di #IoSonoNetworker 🔥🔥🔥
Non ti preoccupare è gratis e avrò cura della tua privacy. (odio lo SPAM quanto te)

Nuovo Algoritmo Facebook 2020 per i networkers

Quante volte hai pensato che Facebook potrebbe essere il miglior strumento da utilizzare network marketing per trovare nuovi clienti e nuovi promotori?
La prima cosa che ho incontrato nel mio percorso online e offline è che online spendi meno tempo e meno soldi per fare l’attività se fai le cose giuste,
Non so se hai mai fatto caso, ma se partecipi agli eventi in albergo, devi spendere sempre i 10/15 euro per la sala. Se organizzi direttamente tu l’evento e affitti una sala d’albero, tante volte non rientri dei soldi e devi spendere di tasca tua.
Andare a fare appuntamenti al bar/ristoranti costa. Devi sempre offrire almeno un caffè e se vuoi sponsorizzare persone un po più importanti, tante volte devi offrire anche il pranzo o la cena per poi magari non riuscire a fare la vendita/sponsorizzazione.

 

Chi ha detto che fare network marketing è un’attività a costo zero o non ha mai fatto realmente network marketing e non sapeva di cosa parlava oppure spendeva tantissimi soldi in business tradizionali.
Sicuramente non puoi fare un confronto tra le spese che si hanno in un attività tradizionale e quelle che hai nel network marketing, ma sicuramente sei d’accordo con me che la maggior parte delle persone che entrano nella nostra industria sono persone normali che non sono imprenditori e spendere ogni mese quei 200 euro per farsi l’attivazione, per pagare le sale, per offrire, ecc., è un costo importante se la persona non guadagna ancora soldi dal network, ma deve mantenere la propria attività di mlm dal proprio stipendio proveniente da un lavoro tradizionale.
Quindi, per arrivare al punto, fare network marketing online costa molto meno perché puoi lavorare da casa e con una semplice connessione dal tuo cellulare, puoi raggiungere chi vuoi, quando vuoi in qualsiasi parte del mondo e se hai la strategia giusta, sponsorizzi e vendi come un “animale”.

 

Imparare a lavorare online in questo periodo particolare dove abbiamo anche il Corona Virus e il mondo è cambiato totalmente nell’arco di 6 mesi, è veramente da persone intelligenti.
Ho fatto l’altro giorno una live sul gruppo si supporto di Facebook dove ho spiegato come alcuni dei miei amici Diamanti e Ambassadors di alcune aziende che fino a 6 mesi fa portavano a casa 25/30k al mese, si sono ritrovate a guadagnare oggi 2/3 k al mese perché si sentivano troppo al sicuro con la loro vecchia strategia di lavoro. Non si sono voluti adattare al cambiamento da offline all’online e hanno perso tutta la struttura o la maggior parte.
Invece, ho studenti che in questo periodo sono esplosi con le vendite e le sponsorizzazioni perché avendo un sistema collaudato di lavoro online, hanno fatto quello che tutti gli altri non erano pronti e disposti a fare durante questo periodo di lockdown.
Persone che erano “sfigate” nel network marketing perché non hanno mai avuto risultati e solo perché hanno avuto la strategia giusta e hanno sfruttato il momento, sono riuscite a raggiungere dei risultati incredibili in poco tempo.

 

Una cazzata grossa che fanno tanti networkers è quella di utilizzare sempre la stessa strategia e di sentirsi al sicuro con essa o peggio ancora di sentirsi arrivati (io so tutto e non devo imparare altro), ma la realtà dei fatti ci insegna che si vede quanto è valida la tua strategia di lavoro guardando i tuoi risultati di oggi.
Quante persone hai sponsorizzato durante questi ultimi 6 mesi? Quante persone hai portato a fare la prossima qualifica del tuo team?
Hmm…. cazzo Marius se hai ragione….

Non voglio aver ragione, ma come diceva Darwin, “Non è la più intelligente delle specie quella che sopravvive; non è nemmeno la più forte; la specie che sopravvive è quella che è in grado di adattarsi e di adeguarsi meglio ai cambiamenti dell’ambiente in cui si trova.”

Adesso, invece parliamo un po del nuovo algoritmo 2020 di facebook e di tutti i suoi aggiornamenti fino al mese di ottobre/novembre.

 

Devi sapere che alcune delle regole che tu utilizzavi fino a 3 mesi fa non sono più valide e altre cose sono totalmente cambiate.

Quanto spesso devo pubblicare? Se fino a 6 mesi fa dovevi pubblicare 5/6 post al giorno dove dovevi dimostrare il tuo stile di vita, le tue passioni, ecc, oggi, pubblicare tanto su facebook ti toglie delle visualizzazioni.
Ti spiego meglio! Facebook fa vedere in modo casuale al 2/3% dei nostri amici quello che non pubblichiamo. Ogni volta che fai spam, quindi, mandi troppi messaggi dove le persone non ti rispondono, richiedi troppe amicizie e pubblichi link/foto dei tuoi prodotti/servizi/azienda, facebook ti penalizza ancora di più. E quindi, il 2/3% diventa sempre più piccolo e i tuoi post vengono visualizzati solo da quelle 20/50, le quali, nella maggior parte dei casi, sono persone alle quali non interessano i tuoi prodotti/servizi/attività perché sono i tuoi parenti che conoscono già quello che fai o peggio ancora sono i tuoi colleghi della tua stessa azienda.

 

Pubblicare link aziendali/zoom e altre cose è totalmente un problema. Facebook è una piattaforma che ama tenere i propri utenti sulla propria piattaforma e non mandarli fuori.
Su facebook, la maggior parte degli utenti sono consumatori (di contenuto) e nel contenuto, facebook inserisce le pubblicità di qualcuno. Quindi, tu vedi 4/5 post dei tuoi amici e dopo vedi un post di pubblicità poi vedi altri 5 post e poi un’altra pubblicità. Quindi, l’algoritmo di facebook va a fare dei calcoli matematici delle nostre reazioni a quello che vediamo e poi ci fa un profilo emotivo in base al quale puoi ci può vendere le cose di qualcuno che lo paga.
Pubblicare link di zoom, link dei siti aziendali e altra roba, fa “arrabbiare” l’algoritmo e quindi il nostro post viene visualizzato sempre meno.

 

Spingere sull’interazione o fare le CTA(call to action) è diventato un problema per facebook. Negli ultimi anni, sempre più persone hanno guadagnato un sacco di soldi perché hanno utilizzato queste strategie e in modo organico e non a pagamento, sono riuscite ad ottenere dei risultati importanti. Oggi facebook è diventata una delle più grandi piattaforme sul mercato dove miliardi di persone consumano contenuto tutti i giorni e quindi facebook è più severa perché non ha più l’interesse di dare la possibilità alle persone a crescere, come magari lo faceva anni fa, ma ti aiuta a crescere solo se paghi ads.
Qualche anno fa, l’obiettivo di facebook era quello di portare più presone sulla piattaforma, di farle sentire bene, di aiutarle a svilupparsi in modo tale che la gente diventasse dipendente del sistema. Oggi, facebook non ha più bisogno di tutti noi perché è diventato molto grande e vuole solo soldi. Se non paghi, fai una fatica incredibile a meno che tu non sappia come battere l’algoritmo e crescere in modo organico.
Oggi scrivere nel tuo post frasi del tipo: “se vuoi perdere peso, scrivi ok nei commenti/se vuoi sapere come ho aiutato x a guadagnare y scrivimi in chat” e roba varia abbassa tantissimo le visualizzazioni dei nostri post. Ci sono delle strategie grafiche dove possiamo utilizzare un codice diverso e facebook non capisce cosa noi pubblichiamo nei post e non ci penalizza più.

 

La vita dei post è cambiata. Se fino a qualche mese fa il tuo post veniva visualizzato solo per un massimo di 48/72h, oggi, alcuni post che pubblichiamo vengono visualizzati proprio dopo 48h/una settimana o di più. Quindi, andare a risvegliare un post più vecchio, dove magari sfruttando alcune strategie puoi cominciare a fare delle conversazioni non nel post, ma nei commenti, facendo delle domande specifiche, vai a dare più vita al tuo post per più tempo, più interazioni e più visualizzazioni.

 

Ci sarebbero tantissime cose da dire anche perché Facebook è una cosa che va a cambiare tutti i giorni. Alcune cose anche di questo articolo magari tra 4 mesi non saranno più valide. Quindi, ti consiglio con tutto il cuore di seguire le mie live che faccio su questo argomento sul gruppo di facebook #IoSonoNetowrker e invece se vuoi approfondire l’argomento e capire tutti i minimi dettagli dell’algoritmo e di come fregarlo, ti consiglio di guardare il sistema che ho creato in 10 anni di lavoro e che mi ha permesso di raggiungere la qualifica di Ambassador in un tempo record di soli 5 mesi e di aiutare un sacco di persone a raggiungere importanti risultati nel network marketing online.

Ho fatto anche una promo su questo mio corso che ha più di 30 ore dove non solo spiego nel dettaglio cosa devi fare ad ogni passo, ma dove trovi parola per parola di quello che devi scrivere e dire alle persone per aumentare le tue vendite e sponsorizzazioni.
Ti lascio il link della pagina di presentazione cosi capisci di cosa si tratta. Clicca qui<<<

Ti abbraccio,

Il tuo amico,
Marius

P.s. La promo sarà valida solo per le prossime 24h, quindi, vai subito sul link per vedere cosa ho preparato per te!

Categories

Ti regalo il mio libro Come Riempire le Sale