mariusherciu

Marius Herciu
mariusherciu.com

×

Hey , posso farti una domanda? (ho una cosa che potrebbe interessarti)

Certamente!
PS: si tratta di una cosa da 2 minuti.

Vorrei aiutarti.

Ami di più lavorare online oppure offline nel network marketing?

Amo lavorare ONLINE!

Mi piace di più l'OFFLINE!

Ho creato una community di 6 mila networkers. Al suo interno troverai grandi leaders, networker alle prime armi e tanti strumenti online e offline che puoi utilizzare per il tuo successo. Vuoi unirti a noi?

Ovviamente!

Non ti preoccupare se sei agli inizi. Ci sono tanti che stanno iniziando proprio come te!
Ps: è assolutamente gratuito.
Perfetto! Inserisci nome ed email per avere accesso alla community di #IoSonoNetworker 🔥🔥🔥
Non ti preoccupare è gratis e avrò cura della tua privacy. (odio lo SPAM quanto te)

Sono preoccupato per la mia sopravvivenza

Ho due figli. La vita diventa sempre più difficile e oggi poter sostenere una famiglia nel modo giusto è veramente una grande impresa. Quel vuoto nello stomaco diventa sempre più intenso ogni mese.

Arrivo a casa alla sera stanco.
Tante volte non ho voglia di fare nulla, ma solo di sdraiarmi sul divano a guardare un po di tv per staccare la mente e poi andare a dormire per poter ricominciare da capo il giorno dopo.
Ogni sabato pomeriggio insieme a mia moglie facciamo la spesa. Tante volte andiamo in diversi supermercati per poter far bastare i soldi. Sti c@zzo di soldi che non bastano mai.

Ci sono dei mesi più buoni dove riesco a guadagnare qualcosina in più e sembra fatta apposta, ma le spese riescono sempre a portarmi ogni fine mese ad essere senza soldi.
Per quanto lavori o mi impegni, è sempre la stessa storia.

Certi giorni, mi trovo a guardare il soffitto della stanza da solo e a pensare. Come fare per uscire una volta per tutte da questa situazione?!

A volte, mi viene difficile anche lamentarmi con mia moglie per dirle quanto sono preoccupato.
Nella mia mente ci sono pensieri negativi. Paura e preoccupazione sono le emozioni che dominano la mia mente ed il mio corpo.

Non posso lasciar tutto perdere perché ho due figli.

A volte, vorrei veramente farlo.

Prendere una casa da solo in un bosco, mandare tutto aff@nculo per avere un po di pace mentale.

Sono sempre preoccupato. Le prime ore al mattino quando mi sveglio con il magone, cerco solo di convincermi che va tutto bene. Mi sono rotto le palle.

Mi metto a lavorare e odio ‘sto c@zzo di lavoro. Mi stanca, mi deprime. Mi sento chiuso in una gabbia nel farlo.

Vedo tutti i giorni la stessa gente. Vedo nei loro occhi la sconfitta della vita, una vita di stenti, che ormai hanno accettato come se questo fosse il loro destino.

Tante volte, quando sono li a giocare con i miei figli, ho la mente da un’altra parte.

Quando mi chiamano a giocare, vado, ma non sono presente.

A volte li vedo sorridere mentre giocano, ma non riesco ad essere felice insieme a loro.

Sono veramente stanco.

Vorrei trovare qualcuno a cui raccontare queste cose per sentirmi capito e per trovare un po’ di conforto, ma da padre di famiglia so che non servirebbe a nulla. Devo abbassare la testa e continuare a combattere.

Ho una responsabilità più grande della mia vita.

A volte vorrei solo piangere e stare da solo. Che c@zzo di mondo.

Non riesco a trovare ne una soluzione per cambiare la situazione ne posso mollare tutto.

Sono bloccato qui.

Posso solo cercare di resistere e vedere cosa succede.

__________________________________

Stamattina ho accompagnato i miei genitori all’ aeroporto. Prima di portarli, ci siamo seduti in giardino per bere il caffè e per farci una chiacchierata.

Mio papà stava sdraiato sulla mia amaca e si gustava il caffè.

Mia madre correva dietro ad Arthur sull’erba.

Silvia stava preparando la colazione e Cezar era già all’asilo.

Siamo rimasti io e papà ad un certo punto, tra i tanti discorsi e riflessioni siamo arrivati a parlare del nostro passato, di quanto è stato difficile.

Papà è sempre stato il mio eroe. Non l’ho mai visto piangere, ma l’ho visto quasi sempre con la testa buttata giù dalla vita.

Uno di quei 2 bimbi della storia che ti ho raccontato sopra sono io, l’altro, mio fratello Alex.
Ho le lacrime agli occhi a scrivere questa mail.

Oggi, anche io ho due figli e capisco cosa ha provato mio padre e cosa ha provato mia madre per tanti anni.

A volte penso di essere stato benedetto da Dio…

Mi ricordo ancora le emozioni che provavo da bambino quando vedevo i miei genitori in quella situazione, ma ai tempi non capivo esattamente i sacrifici che dovevano fare, i demoni interni che dovevano superare.

Nemmeno per me e per mio fratello è stato semplice, quando eravamo piccoli, abbiamo dovuto superare anche noi diverse sfide, sfide, soprattutto mentali. Perché quando nasci in quella situazione, ti viene difficile credere che tu puoi fare di più, che tu puoi ottenere tutto quello che vuoi dalla vita.

Più di 11 anni fa ho scoperto il network marketing. Lavoravo come lavapiatti in un ristorante per 3,50 euro all’ora.

Guadagnavo bene perché mi facevo 12 ore di lavoro al giorno e non avevo tanto tempo per spendere i soldi.

Non è stato per niente facile, ma oggi, dopo 11 anni di network marketing posso dire di essere la testimonianza vivente che ogni persona in questo mondo, indipendentemente da dove arriva, da quanta autostima ha, può realmente cambiare la situazione.

Siamo stati un paio di giorni insieme. Si sono fatti una piccola vacanza da noi mamma e papa per stare con i miei figli.

Sono veramente felice quando stiamo insieme. Mi sento veramente fortunato ad averli e ad aver imparato da loro tanti valori. Per quanto è stata bastarda la vita con loro, non ci è mai mancato l’amore da parte loro e ogni cosa potevano darci.

Forse oggi siamo qui, sicuramente anche per le nostre ambizioni, ma penso che la radice del nostro successo nasca dal loro esempio di non mollare mai e di continuare ad andare avanti anche quando le cose vanno male.

Nell’ultimo periodo, mi succede molto spesso di vedere negli occhi dei miei ammirazione nei miei confronti.

Vedo mio papà e mia mamma fieri di me di come ho messo su famiglia e di come mi prendo cura dei miei bimbi e di mia moglie.

Quando parlo con i miei di alcune cose che ho dovuto superare, per realizzare quello che ho oggi, vedo nel loro atteggiamento il fatto di essere soddisfatti di me.

Qualcuno diceva che Dio non da mai una guerra grande ad un soldato piccolo e oggi penso che ogni sfida, ogni problema, ogni esperienza positiva e negativa che ho vissuto nella mia vita è successa solo per prepararmi ad essere la persona che sono oggi e ad avere quello che possiedo oggi.

Oggi vivo nella casa dei mei sogni. Fuori ho 1500 metri quadri di giardino dove ho costruito ogni tipo di giochi per i miei figli e dove passo il mio tempo a godermeli essendo ogni attimo presente con loro con la mente ed il corpo.
Mi alzo al mattino con la totale serenità mentale e comincio la mia giornata facendo quello che mi rende felice.

Dopo 11 anni di network marketing, penso che il successo non sia dato da quanto duramente lavori, da quanto hai bisogno di cambiare la tua vita o da quanto desideri qualcosa. Oggi penso che avrei potuto realizzare quello che ho molto più in fretta se avessi capito prima alcune cose.

So che tante persone oggi si trovano nella situazione nella quale ha vissuto mio padre per tanti anni, o magari come me 11 anni fa chiuso in un ristorante a lavare i piatti ma con quella sensazione nello stomaco che meriti di più dalla vita.

Ogni giorno, ho sempre provato quel desiderio di avere di più e di non accontentarmi.

Ho imparato a convivere con il dubbio, ho imparato a superare me stesso e le mie paure. Questa è la grande sfida.

Forse il vero combattimento non è con il mondo, con la povertà, con il nostro lavoro ed i nostri problemi, ma con noi stessi.

E se la vita potesse essere più semplice da oggi? E se tutti quei problemi potessero scomparire oggi? 

È possibile! Si tratta solo di atteggiamento mentale.

Dopo 11 anni di sacrifici e duro lavoro nel network marketing penso che puoi in poco tempo ottenere tanto se hai il giusto sistema, il giusto mindset ed il giusto supporto.

Nella mia ultima esperienza di network marketing sono riuscito a fare in 5 mesi quello che altre persone non riescono a fare dopo 20 anni.

Non sono il migliore, ma so che il mio esempio di aver raggiunto la qualifica di Ambassador tra i più veloci in Europa sia stato d’ispirazione per tante persone che sono li a sperare che un giorno anche la loro vita potrebbe cambiare.

 

Ho deciso di fare una cosa interessante!!!
Per i prossimi giorni ho deciso di condividere con te le strategie che io ho utilizzato per cambiare la mia vita con il network. Ho deciso di creare delle promo speciali per i miei corsi per permettere a te di capire esattamente modo di pensare che mi ha portato ad essere quello che sono oggi e le miglior strategie adattate al mercato di oggi per poter ottenere risultati concreti molto più in fretta e non perdere anni di lavoro e tentativi per provare a vedere come va.

Ho deciso di fare una promo davvero stuzzicante per il mio corso Come guadagnare subito nel Network Marketing che ti insegna passo per passo come e cosa fare per avere subito risultati e sul corso Trasforma i contatti di facebook in clienti e promotori per capire come lavorare online in questo momento particolare che stiamo vivendo e differenziarti da tutti gli altri che lavorano male e non hanno risultati.

>Clicca subito qui per capire di cosa si tratta<

Ti abbraccio,

il tuo amico,

Marius

p.s. Nei prossimi giorni cerca le mie mail. Condividerò con te alcuni pezzi della mia esperienza che mi hanno portato ad essere oggi una persona totalmente libera e mi raccomando, sii una persona di azione e non rimandare il tuo successo.

 >>Clicca qui per vedere che promo ho riservato per te<<

Categories

Ti regalo il mio libro Come Riempire le Sale